Ecobonus – Retrofit: dal 1° luglio prenotazione incentivi per gli impianti a Gpl o a metano

Il contributo varia a seconda della tipologia di impianto: 400 euro per impianti ad alimentazione GPL, 800 euro per quelli a metano

Data:

01 luglio 2024

Immagine principale

Descrizione

Il Ministero delle Imprese e del Made in Italy ha aperto la prenotazione dei contributi per l’acquisto e l’installazione - su veicoli di categoria M1 con classe ambientale non inferiore a Euro 4 - di impianti di alimentazione a GPL o metano dotati di appositi codici di omologazione effettuata ai sensi della normativa italiana oppure ai sensi del Regolamento UN n.115.

Le nuove agevolazioni sono disponibili per ordini e installazioni di impianti effettuati dopo l’entrata in vigore del DPCM 20 maggio 2024, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 25 maggio 2024.

Il contributo varia a seconda della tipologia di impianto: per gli impianti ad alimentazione a GPL l'incentivo sarà pari a 400 euro, mentre per quelli ad alimentazione a Metano di 800 euro.

La misura è gestita da Invitalia.

IL DPCM e il Decreto attuativo relativo all’incentivo Ecobonus – Retrofit con le indicazioni operative per chiedere il contributo sono disponibili online sul sito del MIMIT.

Fonte: Omnia del Sindaco

Pagina aggiornata il 01/07/2024